La camera da letto è una zona della casa vissuta sia di giorno, sia di notte. È uno spazio per lavorare, per riposarsi e per riporre abbigliamento, biancheria e quant’altro, in armadi studiati per usufruire degli spazi. È consigliabile studiare con cura la sistemazione di questa stanza della casa, per avere uno spazio sereno e tranquillo, in cui rilassarsi.

Le dimensioni della camera da letto influiscono sulla scelta dei mobili mentre il letto, elemento centrale della stanza, dovrà avere una forma e una misura in linea con l’ambiente. Il letto può essere collocato in base ai consigli Feng Shui, per riposare bene e avere armonia ed equilibrio in questa zona della casa.

La scelta del letto

La scelta del letto, di solito, condiziona l’organizzazione del resto della stanza. È meglio lasciare uno spazio di almeno 60 cm, o 50 cm per una camera di piccole dimensioni, attorno al letto per potersi muovere più agevolmente. Se una finestra o un armadio sono nelle vicinanze, è necessario prevedere lo spazio sufficiente per l’apertura. Se la camera da letto è soppalcata, dovrà essere prevista una distanza di almeno 80 cm tra il letto e il soffitto. Se il letto è singolo, ha il vantaggio di poterlo posizionare in un angolo lungo una parete, evitando di occupare troppo spazio. Se si tratta di un letto matrimoniale doppio, occorre un modello di dimensioni standard se la stanza non è eccessivamente grande. Se la camera da letto è di piccole dimensioni, si può optare per un divano letto che, durante il giorno, lascia molto spazio di movimento. Un’altra opzione è rappresentata dal mobile letto a scomparsa che risolve il problema di uno spazio ristretto e poco utilizzabile di giorno.

Sistemazione Feng Shui

Lo scopo di questa scienza della Cina Antica è quello di creare armonia ed equilibrio nella camera da letto, per un riposo rigenerante, adottando alcuni accorgimenti nella sistemazione della stanza. Le pareti hanno colori neutri e rilassanti. È meglio evitare scaffali o librerie sopra la testata del letto e occorre prestare attenzione agli angoli di altri mobili che puntano al letto. Il letto non deve essere disposto con i piedi in direzione della porta del bagno e non devono esserci cassettiere od oggetti sotto al letto. Non è consigliata la camera da letto multifunzione, con zona ufficio e zona notte, e gli apparecchi elettrici come personal computer e tv. Il lampadario non deve essere fissato sopra al letto e la stanza in cui si dorme deve essere separata dal resto della casa, anche solo con un paravento.

I colori della camera da letto

Tra i colori, i più naturali sono il bianco, il grigio e il nero. I colori neutri sono freschi e si abbinano con facilità con tutti i tipi di mobili per la camera da letto. Questi colori danno un tocco di eleganza e di calore, quindi, sono tra i preferiti. I colori pastello sono di tonalità sia calda sia fredda e sono resi luminosi dal colore bianco. Tra i più utilizzati troviamo il colore lilla, lavanda, giallo e verde chiaro, rosa e azzurro. Questi colori conferiscono un tocco di femminilità e si combinano perfettamente con decorazioni floreali, con altri colori pastello e con i mobili bianchi. Rischiarano stanze di piccole dimensioni e con poca luce naturale. Le tonalità come il beige e il verde salvia creano un’atmosfera di calore e di intimità nella camera da letto e si combinano con le tonalità del legno naturale per i mobili.

Illuminazione decorativa

In una camera da letto, si può giocare con fonti luminose nascoste per creare un’illuminazione decorativa. È un’illuminazione indiretta che crea un’atmosfera esclusiva. Una serie di faretti LED sotto il letto o dietro la testata danno vita a un effetto particolare. Potete decidere per le lampade da comodino oppure potete optare per i punti luce sospesi e decorativi su entrambi i lati del letto. Moltiplicate i punti luce nella stanza per personalizzare e modulare l’illuminazione, mantenendo una coerenza di stili e di colori per un arredo armonioso e di tendenza.

La scelta della testata del letto

Un letto senza una testata ha un aspetto di incompiutezza che si trasmette anche all’arredo della camera da letto. È consigliabile non trascurare questo elemento di arredo che può essere decorativo. La scelta riguarda la forma, il colore e il materiale della testata. Ne esistono di tutti i tipi, di tutte le dimensioni e di tutte le forme, quindi la scelta è in base al gusto. Il colore deve essere combinato con le tonalità presenti nella stanza, in particolare quelli delle pareti e del letto. La scelta del materiale è funzionale allo stile dell’arredo, ma non ha solo ragioni estetiche. La testata del letto è anche una protezione dal muro freddo o umido. Le dimensioni non devono essere troppo imponenti, per evitare di togliere spazio al letto.

La scelta dell’armadio

L’armadio è uno degli elementi essenziali che compongono la camera da letto. Ha molte funzioni, oltre ad essere un posto per riporre i vestiti e gli accessori. La scelta dell’armadio è determinata dallo spazio disponibile, in questa zona della casa. Se la vostra stanza è abbastanza grande, può ospitare un armadio con ampio spazio. Alcuni armadi hanno una divisione per l’abbigliamento estivo e invernale, oltre ai ripiani per riporre cappelli, borse e valigie. Scegliere una collocazione idonea dell’armadio è un altro aspetto importante, con un impatto sull’arredo della camera da letto.

Gli armadi sono disponibili in diverse forme e dimensioni. Ci sono armadi con doppie ante, tre ante e quattro ante. Questi armadi possono essere personalizzati in base alle preferenze. Alcuni armadi hanno delle ante scorrevoli, per camere da letto con spazi ristretti. È importante scegliere un mobile che soddisfi le esigenze di spazio, per gli oggetti e per l’abbigliamento. Se amate i mobili in legno, un armadio in legno è un elemento di arredo classico che riesce ad essere in armonia con qualsiasi stile della camera da letto. È necessaria un’attenzione particolare nella pulizia del mobile, per assicurarne la durata.

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo oppure scrivi un commento.