La Tua nuova Cucina in Laminato

Qualche curiosità a riguardo

Le cucine in laminato sono certamente le più diffuse nelle nostre case, essendo un materiale che molti si possono permettere. Il laminato è infatti un materiale forte, molto igienico e soprattutto economico. Perfetto materiale da inserire in cucina perché mette insieme due caratteristiche essenziali in questo ambiente domestico : estetica e praticità. Le ditte venete in particolare hanno sviluppato un’ampia gamma sia di colori che di disegni senza contare le texture avanzate simili al legno o addirittura tessuto, così facendo hanno portato ad alti livelli la produzione di cucine in laminato.

acquista la tua cucina in laminato AIV e risparmia. acquista direttamente dal produttore, acquista alla fonte e risparmia pesantemente sul prezzo finale

Il laminato è un materiale plastico ad alta pressione (HPL) molto resistente che assicura tutte le caratteristiche che sono elencate nelle norme europee EN 438, e quindi alti standard di qualità riferiti alla resistenza al graffio, al calore, alle macchie, all’urto e all’abrasione. Per semplificare : i rivestimenti in laminato sono costituiti da fogli impregnati con resine melanimiche e fenoliche e incollati tra loro, a forte pressione combinato al calore (HPL). Per rendere i fogli più forti vengono poi fissati a supporti di legno compensato, truciolato o mdf (Medium density fibreboard, pannello di fibra a media densità) del legno) esistenti in vari spessori. Il laminato, se ben prodotto, è impermeabile ed igienico, non si graffia facilmente ed colore/finitura tende a mantenersi invariato nel tempo, da evitare categoricamente l’uso di detersivi abrasivi e solventi di qualunque genere nella manutenzione, consigliato invece il lavaggio con detersivi delicati neutri e panni morbidi. Le ditte, come già detto lo propongono in una gamma di colori sempre più ampia. Molto in voga negli ultimi anni i colori lucidi, in particolare il bianco molto richiesto. Diffusa è anche la finitura legno che non si limita a averne l’aspetto nel colore e nelle sfumature ma è abbinato ad una texture ce riprende quella vera del legno. Perfetto al tatto e esteticamente gradevole, nei casi più belli è necessario avvicinarsi e studiare attentamente la superficie per carpire la sua natura industriale. All’ottima estetica si abbina un’ottima resistenza ai liquidi grazie alla duttilità dei materiali plastici con cui si creano i bordi facilmente sagomabili, che aderiscono bene, evitando che l’umidità deformi o peggio stacchi la lamina di finitura. Sono collanti di base polimerica che resistono al calore , al vapore e quindi all’acqua e all’umidità e assicurano l’adesione dello stesso laminato. C’è anche un altro tipo di laminato quello polimerico, composto da un pannello di particelle in legno rivestito in pvc o altro materiale sintetico. Le caratteristiche sono molto simili al laminato classico sia come colore che come finiture, molto diffuso ance questo è più delicato del precedente ma esteticamente molto simile.