Le cucine rustiche sono il giusto binomio tra nostalgia e modernità, un luogo conviviale in cui le persone si riuniscono e possono assaporare il calore di questo ambiente dai materiali naturali. Il nostro assortimento di cucine è costituito dalle più belle soluzioni arredo e dalle migliori marche, a un prezzo concorrenziale di fabbrica. Un nostro consulente del Team di Designer ed Arredatori è a vostra completa disposizione, per progettare la cucina adatta alle vostre esigenze e in linea con le vostre aspettative. Qualità e miglior prezzo sono le caratteristiche della nostra proposta, garantita dalla professionalità di un consorzio di fabbriche. I pagamenti sono personalizzabili, oltre ad offrirvi l’opzione esclusiva della prenotazione aperta, in formula bloccate il prezzo subito e acquistate in seguito.

Cerchi cucine rustiche a metà prezzo?

La scelta tra le proposte di cucine rustiche

La scelta di una cucina richiede ordine e metodo. Innanzitutto occorre fissare il vostro budget per l’acquisto, in questo modo potete ridurre il numero di modelli tra i quali prendere la decisione definitiva. Dopo aver fissato il budget, dovrete stabilire quali sono le vostre effettive necessità di mobili, di elettrodomestici e quale piano di lavoro preferite. Una cucina funzionale è una cucina che consente di impiegare al meglio il proprio tempo nello spazio disponibile e facilita il lavoro di preparazione dei pasti. Gli scopi da raggiungere nella disposizione degli arredi sono: ridurre lo sforzo, privilegiare il comfort, favorire l’accessibilità e gestire, nel miglior modo, lo spazio. Gli arredi devono essere a misura di persona, quindi l’altezza degli elementi e del piano di lavoro dovrebbero essere compatibili alle dimensioni degli occupanti. I pensili devono essere raggiungibili senza difficoltà, evitando l’impiego di scalette. Il piano di lavoro deve consentire l’utilizzo del piano di cottura e del lavello, con comodità. La profondità del piano di lavoro e dei ripiani dei mobili deve corrispondere alla lunghezza delle braccia, in modo da poter raggiungere l’angolo più lontano in modo facile, senza sforzo. È importante scegliere i mobili con ante ad apertura semplice oppure, per avere maggiore spazio, ante scorrevoli.

La forma della cucina

La disposizione delle cucine rustiche dipende dalla pianta e dalle dimensioni della stanza; esistono varie tipologie di forma tra cui poter scegliere, avendo cura di rispettare le distanze necessarie per gli spostamenti. Le forme base della cucina possono essere a I, a doppia I, a L, a U, a G e con isola. La forma a I è la più semplice ed è adatta a una stanza stretta o con una pianta a corridoio. In questa tipologia non è possibile organizzare un triangolo di attività. La tipologia a doppia I è ideale per le stanze con una larghezza di almeno 2 metri, con i mobili disposti su pareti opposte. La disposizione a L è perfetta per essere allineata a due pareti che formano un angolo. Al centro della cucina, si può sistemare un tavolo da pranzo che può essere utilizzato anche per la preparazione dei pasti. La cucina con una forma a U occupa tre pareti che si incontrano ai due angoli. È indicata per una stanza quadrata, di dimensione variabile, e consente di ottimizzare lo spazio e di ridurre gli spostamenti. La tipologia di cucina a forma di G occupa tre angoli ed è adatta alle pareti di medie dimensioni oppure a un loft, con soggiorno e cucina nello stesso ambiente. La sezione di cucina che non è allineata alle pareti, è solitamente dedicata al piano cottura e al lavello, con uno spazio per la zona pranzo. La disposizione di una cucina con isola centrale è generalmente a I o a L, con un piano indipendente posto nella parte centrale della stanza. È una tipologia di cucina adatta a spazi aperti di grandi dimensioni che uniscono soggiorno e cucina, con varie porte e finestre nell’ambiente. L’isola centrale a forma rettangolare, quadrata o asimmetrica è spesso riservata alla preparazione dei pasti e ha una zona pranzo, con sedie o sgabelli nella sua parte esterna.

Cerchi cucine rustiche a metà prezzo?

Consigli originali per la vostra cucina rustica

Un materiale come il legno è il materiale perfetto per creare un’atmosfera speciale, nelle cucine rustiche in muratura. Tra le varietà di legno più utilizzate per la realizzazione dei mobili troviamo la betulla, il pino, il frassino e il castagno. Si tratta di materiali naturali che trasmettono l’immagine di un ambiente caldo e accogliente in cui tutta la famiglia può riunirsi per trascorrere ore piacevoli. La scelta del materiale legno, bianco o colorato, è una questione di stile, mentre la maggior parte delle persone preferisce optare per i colori neutri. Le cucine rustiche sono arricchite da una combinazione di mobili aperti e chiusi. I mobili chiusi hanno le ante lavorate con manopole in porcellana o metallo, mentre i mobili aperti o con vetri lavorati sono utilizzati per esporre un servizio di stoviglie pregiate od oggetti antichi. Un tocco di personalità è dato dalla presenza di elementi retrò, come un lavello in pietra o in porcellana o una rubinetteria in bronzo. È possibile creare un’atmosfera che ricorda il passato, evitando qualsiasi elemento dall’aspetto moderno. Gli accessori sono un ulteriore abbellimento per la vostra cucina, come i cesti in vimini o una composizione floreale o le pentole in rame appese alla parete. Una cucina rustica è realizzata con materiali grezzi e ha l’aspetto di un angolo conviviale in una casa di campagna o di paese. Se volete combinare due stili diversi, potete associare lo stile rustico allo stile industriale. Una cucina in stile industriale ha un denso impiego di materiali grezzi, più recenti e urbani. Si tratta di elementi che sono costruiti in legno grezzo e metallo, accompagnati dalla scelta di elettrodomestici in acciaio inox. L’unione dello stile rustico e industriale, due stili storicamente contrapposti, è sorprendente grazie agli accessori e a tessuti ben selezionati. Potete acquistare, per aggiungere impreziosire la vostra cucina, taglieri in legno e stoviglie in porcellana. Un piccolo suggerimento di design: potreste abbinare tonalità chiare e scure nella stanza, scegliendo tra colori naturali e nobili.

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo oppure scrivi un commento.