La Cucina lineare è una cucina la cui composizione si sviluppa solo su una parete e in cui si raggruppano tutte le funzioni indispensabili della cucina stessa. La cucina lineare è certamente la composizione più diffusa nelle nostre case, sopratutto per quanto riguarda gli appartamenti dalle metrature ridotte in cui la cucina è spesso relegata ad una porzione di parete. Per fortuna le composizione dagli elementi moderni e tecnologici permettono di sfruttare lo spazio a disposizione fino all’ultimo centimetro. Pezzi essenziali che non possono assolutamente mancare in una cucina sono ovviamente: piano cottura, lavello , frigo. Utili ma non necessari: un forno ed una lavastoviglie. Per una cucina completa anche di tutti gli elementi contenitori essenziali e comoda da usare, la misura minima di riferimento per una composizione è di tre metri , tre metri e sessanta centimetri.

Devi acquistare una cucina lineare? VUOI PAGARLA MENO?

SE SI CLICCAQUI==> OFFERTE CUCINE AIV

Se si vogliono inserire degli elementi ingombranti come delle colonne contenitore o colonna frigo o addirittura colonna forno, il consiglio è sicuramente quello di inserirli ai lati della composizione lasciano al centro la zona del piano lavoro, oppure metterle tutte da un lato lasciando aperto il piano di lavoro tutto da un lato unico. Da non dimenticare la possibilità di sfruttare anche l’altezza della parete a disposizione, inserendo nella composizione dei pensili ad altezza maxi o delle sovrapposizioni di pensile che possono arrivare a diverse altezze in base alle dimensioni della stanza. Le cucine lineari hanno una marcia in più perché possono sfruttare degli elementi nuovi progettati con cura dalle ditte Venete. Tavoli ad estrazione che spariscono all’interno della struttura cucina e creano spazio di lavoro di emergenza o un piccolo piano snack per una colazione o un pranzo veloce. Cassettoni ce nascondono cassetti interni ad aperture coordinata o luci a scomparsa, cappe contenitori molto potenti e moderne. Esteticamente queste cucine lineari possono essere personalizzate a piacere. Dal materiale dei frontali : legno polimerico, laminato o laccato ai colori più svariati. Si possono inoltre abbinare e mescolare tutte queste varianti , mettendo in luce le caratteristiche del modello della cucina e lo spazio. Ad esempio si può optare per un colore scuro nella parte sotto ed un colore più chiaro o vetri, nella parte superiore per alleggerire una composizione bella piena. Elementi multifunzione sono necessari in spazi ridotti di una cucina, elementi che possono cambiare la loro funzione in base all’esigenze del fruitore, le ditte Venete danno risposte nuove ogni giorno a queste domande e fanno delle cucine lineari una scelta non solo obbligata ma ponderata anche li dove non sarebbe necessario.