Le cucine design moderne si distinguono per elementi di eccellenza, come modernità tecnologica e piacevole progettazione.

È una tipologia particolare di cucina, prediletta dagli appassionati di design e di materiali speciali. Gli elettrodomestici sono innovativi, in linea con il carattere della cucina.

Ambiente cucina

Una cucina di design si differenzia per l’organizzazione dello spazio e per la leggerezza d’immagine d’insieme. Questo stile di cucina segue la ricerca tecnologica ed estetica, anche negli elettrodomestici e nell’accessibilità. Il design è basato sul linguaggio delle forme. L’intero spazio abitativo, destinato alla cucina, risulta valorizzato da questa progettazione. I colori, i materiali e l’ubicazione degli elementi sono scelti con precisione e sottolineano il design moderno. In una cucina di design, la cappa è un elemento ben visibile e contribuisce a fornire un aspetto esclusivo.

Finiture

I mobili possono essere installati in altezza, ma è meglio raggiungere il soffitto occupando l’intera parete per esprimere in pieno lo stile design. In caso contrario, sono da preferire i mobili base. I colori neutri come il bianco, il nero o il grigio sono più adatti a questo tipo di ambiente. Si può utilizzare ad esempio una tinta brillante su una parete. I mobili bianchi possono essere valorizzati da finiture nere e da alcuni elementi decorativi rossi o verdi. Le cucine di design, a differenza delle cucine moderne, hanno in dotazione piccoli elettrodomestici generalmente mimetizzati, mantenendo l’aspetto funzionale con l’accessibilità.

Elettrodomestici

Gli elettrodomestici scompaiono e la cappa mantiene la sua funzione, diventando un oggetto decorativo. In alcuni casi può anche essere mascherata nel piano di lavoro. L’utilizzo del vetro contribuisce ad alleggerire l’ambiente cucina.

Mobili

Avere una cucina di design non significa avere una cucina priva di carattere. La cucina in colore bianco o nero lucido, non è l’unica delle opzioni offerte nello stile design. È possibile impiegare il legno con diverse caratteristiche e la particolarità di avere una superficie solida e liscia. Dopo aver scelto i mobili, potete ancora personalizzare la vostra cucina con il piano di lavoro. La scelta è vasta e i materiali sono molteplici quali laminato, pietra, cemento e vetro.

Dimensioni della cucina

La cucina di design, contrariamente ai luoghi comuni, non è esclusivamente adatta agli spazi aperti. Se disponi di uno spazio più ristretto da adibire a cucina, nulla ti impedisce di scegliere una cucina di design. Alcuni suggerimenti possono aiutare a risolvere questo problema. Puoi pensare di realizzare una parete tinteggiata in un colore neutro. Scegli mobili fino al soffitto in tonalità bianche o grigio chiaro, senza maniglie, che creano un’illusione ottica e per dare luminosità, si può scegliere una lacca brillante. I mobili base possono essere di colore nero o di grigio scuro. Tutto ciò darà profondità al tuo spazio cucina e darà maggior volume visivamente.

Colori di tendenza

Il rosso brillante è molto di moda, può dare un tocco di dinamismo e di calore. Tuttavia, è opportuno utilizzare un colore più neutro sulle pareti, in modo che l’aspetto della cucina non sia troppo aggressivo. Troppo colore rosso può indurre uno stato di nervosismo. Il giallo aiuta a illuminare una stanza, se è abbastanza vivace porta gioia e dinamismo. Può diventare noioso, se impiegato in modo predominante. L’arancione è un colore più rilassante del colore rosso. I colori freddi incoraggiano la quiete, il riposo e la serenità e tendono a dare l’impressione di vivacità alla stanza. Sono ideali per gli spazi esposti a sud, caldi e luminosi. È preferibile comunque limitare questo effetto, con un tocco di colore caldo. Il colore blu invita alla creatività e suscita l’ispirazione. È un colore adatto a una cucina, visto che trasmette una certa serenità. Il verde è il colore che ricorda la natura e si abbina perfettamente ai mobili in legno chiaro e al design elegante delle cucine. Trasmette un concetto di pulizia e di freschezza, adeguato a questo ambiente. Dona anche un certo equilibrio e favorisce la concentrazione. Il viola invita alla calma e crea un’atmosfera rilassante in cui la famiglia si trova a scambiare chiacchiere e a condividere esperienze, dopo una giornata intensa.

Colori neutri

I colori neutri come il nero, il bianco e il grigio rafforzano il lato sobrio ed elegante di una cucina di design. Inoltre, questi colori possono smorzare la vivacità dei colori caldi. Trasmettono serenità e dolcezza. Il colore bianco incrementa lo spazio e dona luminosità. Puoi scegliere mobili bianchi e ad esempio dipingere una parete di un colore brillante, o semplicemente giocare con i colori di alcuni accessori. Il nero è in voga da alcuni anni per i mobili. È un colore elegante e fa risaltare il design dei mobili. Può essere abbinato a colori vivaci o morbidi o a un colore grigio.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo con i tuoi amici o lascia un commento.