Le differenze tra tutti i letto matrimoniale in commercio sono dettate innanzitutto dai materiali della struttura e dei suoi rivestimenti.
In generale, i materiali principali che compongono una struttura di un letto matrimoniale possono essere:

Il legno o il metallo (dall’ottone al ferro battuto), rivestiti in tessuto o in pelle.

Per la struttura, la maggior parte delle aziende utilizza il legno, nelle sue varie tipologie, dal massello al truciolare.
Attualmente i derivati del legno sono il miglior prodotto con il miglior rapporto qualità-prezzo.

Oltre ai materiali della struttura, vi sono quelli dei rivestimenti, che possono essere in tessuto o in pelle. Poichè i letti rivestiti devono essere completamente sfoderabili, è importante prima di tutto che qualsiasi tipo di stoffa sia stato trattato dal produttore, in maniera che dopo i lavaggi non ritiri o scolorisca.

Per la pelle, il tipo di pelle più pregiato è il primo fiore, ossia lo strato più esterno del pellame.
Il pellame, prima della concia, ha uno spessore di circa 1 cm.
Questo viene tagliato trasversalmente, e la parte più esterna è quella più pregiata, perché mantiene le caratteristiche di elasticità, luminosità e morbidezza caratteristiche della pelle.
L’eco-pelle è un tessuto che tende a riprodurre artificialmente le caratteristiche della pelle naturale.

Rispetto alla pelle, ha il vantaggio di essere lavabile come un normale tessuto ed è solitamente più economica.

Alcune Proposte per  Letto Matrimoniale di Qualità di Arredamento Interni Veneto in SottoCosto qui.

[nggallery id=2]Alcune soluzioni Letto Matrimoniale

Ci sono Anche altri due Aspetti da considerare nella scelta: Comfor e Design, scopriamoli.