L’offerta cucine esposizione è l’occasione imperdibile per risparmiare, acquistando l’arredo per la propria cucina.

La cucina è una parte essenziale della casa. La scelta dei mobili, dei materiali, dei colori e dello stile pone una serie di interrogativi a cui trovare soluzione, per avere una cucina piacevole da vivere e funzionale.

Come arredare una cucina

In una cucina, ogni elemento deve avere un posto preciso e deve essere facilmente accessibile. La funzionalità di una cucina richiede che tutto sia a portata di mano. Tutto ciò non è facile, soprattutto per il numero di utensili e accessori necessari per cucinare (pentole, mixer, padelle, coltelli, spatole, ecc.). Di seguito alcuni suggerimenti per organizzare la tua prossima cucina:

 

  • Organizza la tua cucina in modo che il lavello, il frigorifero, il forno e il piano cottura siano il più vicino possibile per ridurre gli spostamenti.
  • Prevedi una zona di preparazione vicino allo spazio cottura e al lavello, in modo da avere una superficie sufficientemente ampia.
  • Disponi alcuni dei tuoi accessori (pentole, padelle, ecc.) su una rastrelliera o su uno scaffale a muro. Possono essere della lunghezza desiderata, in modo da adattarsi alle tue esigenze (spazio, numero di accessori).
  • Massimizza l’utilizzo dello spazio nei cassetti. Posiziona dei separatori nel cassetto, per avere spazi ben delimitati per gli utensili.
  • Sistema dei barattoli e altri contenitori nei mobili, per conservare i condimenti e altri prodotti e trovarli con più facilità.

 

 

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE CUCINE

(e contattare per gli ultimi saldi/svendite)

 

 

Scegliere il pavimento per la tua cucina

Il pavimento che hai scelto per la tua cucina deve soddisfare determinate condizioni. Deve essere resistente, semplice da pulire, non scivoloso ed estetico. È necessario soprattutto scegliere un pavimento che sia in armonia con la tua casa. Quindi è necessario trovare un compromesso per unire estetica e praticità.

  • Parquet: il legno, perfettamente isolante, crea un’atmosfera calda nella tua cucina. I parquet più comunemente usati sono resistenti all’acqua, come il teak. Anche se non sono danneggiabili con acqua, occorre trattarli.
  • Piastrellato: rivestimento classico in cucina. Semplice da pulire e di lunga durata, è resistente, igienico e isolante. Tuttavia, ha lo svantaggio di trattenere il freddo. Esistono molte fantasie tra cui scegliere, per soddisfare le tue esigenze. Differiscono per il colore, per le forme e per i disegni.
  • PVC: Venduto in lastre o in rotoli, ha il vantaggio di essere impermeabile, economico, facile da installare e da pulire. Esiste una vasta gamma di PVC che varia in funzione del colore, della forma e della decorazione. Alcuni PVC imitano la texture di altri rivestimenti quali parquet, mosaico, ardesia, ecc.
  • Calcestruzzo: è di tendenza nella decorazione degli interni cucina. Il suo aspetto autentico conferisce alla cucina un’atmosfera zen. Questo tipo di pavimentazione si combina bene con altre texture e materiali. È impermeabile e resistente, però ha due svantaggi: la pulizia non è semplice e il suo prezzo è piuttosto elevato.

Quale stile per la tua cucina?

Cucina classica: opta per i colori neutri (bianco, beige, cioccolato, grigio chiaro). Sia per i mobili in legno naturale o verniciato, sia per le pareti e per i pavimenti. È meglio il colore bianco per gli elettrodomestici e il color legno per gli altri accessori. Scegli pentole in rame che ricordano le cucine del passato e decora gli scaffali con vasetti in vetro e altri materiali.

Cucina moderna: privilegia l’acciaio inox e le forme di design per i mobili, per gli elettrodomestici, per il lavello e per gli accessori. Esponi gli oggetti di design sui piani di lavoro e disponi le pentole e le padelle su una rastrelliera, sopra il piano di lavoro. Per il tuo pavimento, scegli il parquet che si abbina bene con l’inox.

Cucina Accogliente: il colore può rendere calda la cucina e creare un’atmosfera accogliente. La scelta è tra le pareti colorate o i mobili colorati. Combinando i due, è possibile rendere la cucina esplosiva. Scegli un solo colore (verde, rosso, viola, giallo, arancio), poi divertiti disponendo accessori dello stesso colore o di colori diversi.

Cucina originale: puoi risparmiare per la tua cucina, giocando con la fantasia. Il piano di lavoro può essere in ardesia e gli elettrodomestici e i mobili si possono decorare e personalizzare con originalità. Non esitare a mescolare gli stili e i colori per gli elementi di arredo.

Cucina chic: Per una cucina elegante, opta per mobili, elettrodomestici, accessori, utensili di colore nero. Illumina la zona cucina con pavimenti piastrellati o PVC elegante o chiaro e lampade di design. Scegli uno specchio che crei un gioco di luci, per la credenza. Aggiungi qualche oggetto di design e chic.

Cucina Zen: Una cucina zen ha un arredo minimalista. Opta per colori delicati e colori tenui e neutri e mobili in legno. Scegli un pavimento in calcestruzzo o in parquet. Disponi piante, cesti in vimini e altri accessori decorativi in cucina.

Condividi questo articolo con i tuoi amici o scrivi un commento.